Tecnomeeting.it fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione.

Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte di Tecnomeeting.it

close

Radiomicrofoni SENNHEISER

Radiomicrofoni SENNHEISER

Radiomicrofoni SENNHEISER

La tecnologia wireless di Sennheiser è sicuramente molto rinomata a livello professionale in tutto il mondo. Performer, agenzie di service e noleggi, fonici e ingegneri del suono ogni giorno si affidano per la parte tecnica dei propri spettacoli alla grande affidabilità dei sistemi microfonici e di monitoring di Sennheiser.

More details...

La tecnologia wireless di Sennheiser è sicuramente molto rinomata a livello professionale in tutto il mondo. Performer, agenzie di service e noleggi, fonici e ingegneri del suono ogni giorno si affidano per la parte tecnica dei propri spettacoli alla grande affidabilità dei sistemi microfonici e di monitoring di Sennheiser, sempre in prima fila con oltre sessant’anni di storia e specializzazione elettroacustica e una reputazione “unica” in ambito wireless.

 “Serie 2000”  comprende prodotti molto robusti per una gamma assai ampia di applicazioni wireless, infatti include trasmettitori a mano, bodypack e di tipo plug-on con ricevitori singoli o doppi per impiego sul palco, in area broadcasting, nelle installazioni fisse e per le troupe ENG.

Per il monitoring, i professionisti possono utilizzare ricevitori “Adaptive Diversità” con trasmettitori singoli o doppi.

“La serie 2000 si posiziona a metà strada tra la serie evolution G3 e la serie top di gamma 5000; le caratteristiche che si apprezzano subito sono la grande flessibilità nella scelta delle frequenze, la capacità di operare in configurazioni multi canale, il controllo effettuabile grazie al software professionale Wireless Systems Manager, una struttura menu ben architettata e una qualità audio superba,” spiega Paolo Corchia PM di Exhibo per l’area Pro di Sennheiser.

Tutti gli accessori professionali delle serie 3000 e 5000 — vale a dire microfoni clip-on, antenne, booster, combinatori, etc. — sono compatibili anche con la nuova serie 2000.

Il set-up di un sistema multi canale creato con la nuova Serie 2000 risulta molto semplificato e veloce e per il collegamento delle antenne non occorrono divisori di antenna aggiuntivi.

Un’apposita presa per loop antenna e uno splitter attivo integrato permettono di far lavorare in catena fino a otto ricevitori in rack, con facilità.

Sono disponibili fino a 64 preset di frequenze per i microfoni e fino a 32 per i sistemi di monitoring.

Le unità montabili a rack possono trasmettere i loro dati di frequenza, nome, sensibilità, equalizzazione, etc. al trasmettitore portatile corrispondente o ai ricevitori, mediante interfaccia a infrarossi.

Il sistema è agevolmente controllabile via PC dato che i trasmettitori e i ricevitori da rack prevedono interfaccia Ethernet.

Il citato software Wireless Systems Manager prevede molte utili funzioni ed è l’unico sul mercato in grado di controllare allo stesso tempo diverse generazioni di microfoni e sistemi di monitor semi-professionali e professionali.

Possiamo decidere se operare al massimo della potenza per coprire una distanza maggiore, oppure diminuire la potenza per aumentare l’affidabilità operativa in configurazioni multi canale, scegliendo tra 10, 30 e 50 mW.

La risposta in frequenza molto estesa, da 25 a 20.000 Hz, e la sensibilità regolabile ne fanno un prodotto di qualità audio molto elevata.

Sul trasmettitore palmare SKM 2000, che riprende il design di Sennheiser con la caratteristica antenna a “pinna di squalo”, possiamo impiegare tutte le capsule, immediatamente intercambiabili, della novissima serie Evolution G3.

Il trasmettitore bodypack prevede un connettore audio professionale tipo Lemo per essere utilizzato con tutti i microfoni professionali clip-on di Sennheiser.

La risposta in frequenza del trasmettitore bodypack si estende fino a 25 Hz per assicurare ai bassisti una resa perfetta e il ricevitore, inoltre, prevede un tuner per chitarra interno.

E non sono state dimenticate nemmeno le esigenze dei chitarristi che esigono il collegamento via cavo: per molti il cavo e la sua capacità sono parte importante del sound del proprio strumento, quindi possiamo emulare tale effetto su quattro setting del menu ricevitore.

Il sistema di monitoring prevede un ricevitore compatto che utilizza il nuovo sistema di antenna Adaptive Diversity.

Oltre ai setting mono e stereo, l’EK 2000 IEM prevede la modalità Focus che consente all’utente di inviare alla band un proprio mix personale di voce e strumento.

I trasmettitori di monitor prevedono un equalizzatore grafico a cinque bande e il segnale audio può essere passato in loop ad altri trasmettitori così da prelevarlo una sola volta dalla console di missaggio per renderlo disponibile a tutti i membri del gruppo.

1 other products in the same category :